La storia di amino4u

Un professore italiano scoprì, durante 31 anni di ricerche, che tutte le forme viventi superiori hanno bisogno di una propria specifica miscela di amminoacidi per raggiungere la massima sintesi proteica con un elevata utilizzabilità netta dell'azoto. Tuttavia, per poter effettivamente utilizzare gli amminoacidi come materiale da costruzione, gli otto amminoacidi essenziali devono essere presenti contemporaneamente, e nelle proporzioni specifiche per gli esseri umani.

Sulla base di queste scoperte, il prof. Lucà-Moretti scoprì già nel 1992 una miscela di amminoacidi unica, che contiene gli otto amminoacidi essenziali per gli esseri umani in proporzioni del tutto specifiche. Questo prodotto è stato il primo e finora l'unico prodotto a base di amminoacidi brevettato (U.S. Patent 5,132,113). Ciò ha rappresentato un enorme passo avanti verso una nutrizione proteica sana e integrata. Infatti, solo quando tutti gli otto amminoacidi essenziali sono disponibili contemporaneamente e nelle rispettive proporzioni il corpo può utilizzarli in maniera ottimale per la sintesi proteica (e quindi per il rafforzamento dei tessuti, delle ossa, dei muscoli, del sistema immunitario, etc.).

In tutti gli altri casi il valore nutritivo proteico disponibile è ridotto (se tutti gli otto amminoacidi essenziali sono presenti, ma in proporzioni subottimali) o del tutto assente (quando manca almeno uno degli otto amminoacidi essenziali). In questi casi, il nostro organismo non può neanche accumulare massa proteica. Gli amminoacidi prendono quindi la via catabolica, cioè di degradazione. In questo modo creano per le cellule un carico di rifiuti azotati (ammoniaca) che deve essere eliminato dagli organi di smaltimento (fegato, reni).

Durante la degradazione viene anche prodotta energia sotto forma di glucosio. Proprio coloro che devono tenere sotto controllo la glicemia, o che vorrebbero (o dovrebbero) seguire una dieta povera di carboidrati, possono evitare questo carico aggiuntivo alimentandosi con amino4u.
Grazie alle sue straordinarie proprietà, il prodotto riscontrò immediatamente un grande consenso, prima di tutto tra gli sportivi di tutti i tipi e le persone in sovrappeso, che con il suo aiuto riuscirono a ridurre in maniera duratura il proprio peso corporeo. Anche fisioterapisti e medici impararono rapidamente ad apprezzare l'efficacia di questa miscela di amminoacidi e la utilizzarono con successo per i propri pazienti.

Nel corso degli anni, il numero dei sostenitori e degli utenti è cresciuto costantemente. Solo il prezzo davvero elevato, giustificato tuttavia dallo sforzo di ricerca trentennale, intimoriva alcune persone.

Dopo 20 anni, alla fine del 2012, il brevetto è scaduto, e si è aperta la possibilità di produrre quella che è probabilmente la migliore miscela di amminoacidi del mondo.

Così è nata l'idea del marchio amino4u. Si è cercato un partner affidabile, capace di fabbricare il prodotto nella forma corretta, secondo gli standard di qualità tedeschi.

Da metà 2013, è disponibile il prodotto amino4u. Non solo i vecchi utenti del prodotto originale sono entusiasti di poter acquistare a un prezzo notevolmente più basso il loro amato prodotto, che garantisce loro una maggiore vitalità nella vita di ogni giorno, massime prestazioni sportive e una rigenerazione più rapida. Anche molti nuovi utenti, finora intimoriti dal prezzo più elevato del prodotto originale, sono adesso clienti soddisfatti.